Dal 2015, Lavgon collabora con Watinoma, un’organizzazione di volontariato ONLUS che dal 2004 si occupa di sviluppo sostenibile, in particolare in Burkina Faso.

Watinoma “Accoglienza”, grazie alla costante relazione con la popolazione locale, promuove campagne di solidarietà che nascono da specifiche richieste per migliorare l’accesso all’acqua potabile, alla salute, all’istruzione di base, oltre ad operare per il mantenimento della biodiversità e sostenibilità ambientale.

Attraverso diversi progetti, l’associazione favorisce la relazione tra persone del Nord e del Sud del mondo in un’ottica di scambio, per mostrare un’Africa diversa: non solo portatrice di bisogni, ma piena di energia, vitalità e grinta.

Nel suo percorso di laboratorio etico e sostenibile, Lavgon coopera con Watinoma Textiles, un progetto sociale per la promozione dell’artigianato tessile del Burkina Faso che vede la collaborazione tra artigiani locali ed europei, allo scopo di favorire la valorizzazione e il rinnovamento della produzione africana. Nella profonda convinzione che l’attività creativa insita nel realizzare capi di abbigliamento non possa esaurirsi unicamente nella vendita e nel profitto, Lavgon partecipa al progetto Watinoma Textiles con l’intento di raggiungere una reale condivisione di competenze tra il laboratorio e gli artigiani africani.

Come primo passo, Lavgon ha donato all’associazione alcuni modelli storici della sua produzione (come la gonna palloncino lunga, tuttora pezzo importante delle sue collezioni), che vengono ora confezionati dal laboratorio del centro culturale Watinoma di Koubri in Burkina Faso. Inoltre, Lavgon acquista a prezzo di mercato europeo i tessuti direttamente alla fonte tramite Watinoma Textiles, eliminando ogni tipo d’intermediazione e favorendo il finanziamento diretto di artigiani e tessitori burkinabé. I capi realizzati con i meravigliosi tessuti tradizionali africani (tecniche bogolan e batik) mescolati ai lini italiani e ai cotoni Liberty esprimono il gusto del laboratorio per l’accostamento inconsueto e la contaminazione tra produzioni tessili diverse.

 

Scopri di più: www.watinoma.info